Per un genitore non nativo digitale spesso risulta compesso muoversi all’interno di un mondo fatto di social network, piattaforme di messaggistica istantanea, hi-tech. Un esperto di comunicazione digitale  incontrerà i genitori e gli insegnanti per proporre un percorso di conoscenza del mondo digitale frequentato dai ragazzi. L’incontro trasversale (dedicato a studenti, genitori e insegnanti) avrà come obiettivi:

  • generare un punto di partenza per l’interazione tra nativi digitali e non. Se si ha un rapporto di conoscenza con la tecnologia (con l’indicazione dei pericoli reali), i ragazzi si fideranno e prenderanno gli adulti come guida e modello
  • Creare un percorso di Sicurezza in Rete tramite la conoscenza specifica dei rischi della diffusione dei dati personali, sia in Rete sia nella “vita reale”
  • creare conoscenza di un mondo potenzialmente bellissimo, che offre opportunità importanti, ma non sostitutivo della vita reale

I contenuti dell’attività verteranno su:

  • rischi dei profili social e delle applicazioni di messaggistica istantanea
  • litigi violenti online; esclusione
  • il linguaggio aggressivo e volgare (Flaming)
  • l’invio ripetuto di messaggi offensivi
  • le molestie assillanti (Harassment)
  • le minacce fisiche (Cyber-stalking)
  • la pubblicazione di pettegolezzi, offese, foto, video
  • i messaggi con informazioni confidenziali e private (Exposure)
  • il furto di identità (Impersonation)
  • trickery happy slapping
  • outing and trickery